01 agosto 2016 ~ 0 Commenti

40 anni, sembra ieri…

FC140: a ripensarci bene sì, è un bel compleanno. E poi chi l’avrebbe detto? Esattamente 40 anni fa, casualmente, e senza saperlo, inizia quest’avventura, attratto solo da un inserto “Le erbe amiche” di Famiglia Cristiana (pensa te…). Era il 1° agosto del 1976. Senza App, senza PC, senza www, senza il logorio del tutto e subito, del flash, della notizia che rincorre la notizia, la verifica, la prova, la prova della prova, le banche dati, ecco appunto… i dati. Senza dati. Sono partito senza dati. Paradossale. A me, ad accendere la miccia della curiosità per le erbe bastò quello… Forse c’ avevo i recettori pronti (del resto è sempre una questione di recettori), ma vero è che il pasto era appetibile, già perché, pur senza dati né validazioni, solo il naso e la fortuna insieme mi consentirono di percepire che in quelle pagine c’erano riassunte una storia e una tradizione erboristica che mi stava d’improvviso affascinando, non so perché: “ricette” d’erbe…

Famiglia Cristiana 3E allo stesso tempo sentivo pure una scienza che aspettava di studiarla questa tradizione, magari di magnificarla, o anche solo di scoprirla e mettersi al suo fianco. Senza sapere che in parte già pure lo stava facendo. Ma ero solo un ragazzino. E comunque l’avventura ebbe inizio, anche se dal nulla in termini di strumenti di comunicazione.  E poi di acqua sotto i ponti ne è passata e di ricette ne abbiamo cambiate…

Oggi, invece affogati in internet, pur conoscitori folli delle migliori riviste scientifiche, banche dati, dati e ancora dati, che poi rimbalzano sui social, talvolta stentiamo a trovare l’attimo giusto per capire quali siano le informazioni giuste che ti servono al momento giusto, per quel tuo paziente, in serenità, o come si diceva “in scienza e coscienza”.  Forse c’è qualcosa che non torna. O forse non è la scienza che ci può colmare ?

O frate Lione, benché il frate Minore parli con lingua d’Agnolo, e sappia i corsi delle istelle e le virtù delle erbe, e fussongli rivelati tutti li tesori della terra, e conoscesse le virtù degli uccelli e de’ pesci e di tutti gli animali e delle pietre e delle acque; iscrivi che non è in ciò perfetta letizia“… Scriveva un Francesco di antica memoria.

E comunque facciamo così, che intanto oggi io mi godo questi miei primi 40 anni con le erbe…  Ai prossimi 40 ci penseremo da domani!

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali