08 ottobre 2016 ~ 0 Commenti

Alternativi: ancora un bambino danneggiato

natural-remediesAncora uno: bambino di 4 anni, autistico, danneggiato da “terapie alternative” maldestre … leggi qui … Poi se vuoi controlla anche l’articolo originale . Forse  il naturopata non c’entra nulla, forse sì, questo noi non lo sappiamo, ma indipendentemente da chi sia stato (medico, naturopata, erborista, biologo, farmacista, stregone, uomo della strada, ecc.), o da chi sarà il prossimo, chiunque esso sia, perché certe cose se le vanno a cercare ? Perché forse son maniaci del naturale ?  perché quelli tanto sono prodotti naturali e tanto non possono far nulla di male ? oppure perché ce l’hanno con big pharma ? oppure perché son pazienti senza disponibilità di cure efficaci ? oppure perché pensano che sia colpa dei vaccini e quindi …? o perché sono incoscienti ? o superficiali ? o solo perché vogliono essere alternativi ? Ai posteri l’ardua sentenza…

E perché poi rispondono sempre che comunque anche i farmaci hanno effetti collaterali e  semmai più gravi ?   Questo è un altro problema.

Tu intanto, chiunque tu sia, semmai, pensa a far bene il tuo e a farlo sempre meglio…  

Fatto sta che

  1. Primo, non è stato dimostrato che l’autismo si possa curare con elevate dosi calcio e vitamina D (che tra l’altro non sono certo esenti da effetti collaterali!)
  2. Secondo, che si possa curare con una miriade di integratori e alimenti che tra loro possono anche interferire non sappiamo come, magari in positivo magari in negativo;
  3. Terzo, non sappiamo quante sostanze (calcio e vitamina D in particolare) esattamente vi possano essere nel complesso di tutti questi prodotti (ammesso che siano stati perfetti)
  4. Esempio ne sia i nostri tre casi, segnalati e pubblicati, con danni renali, aumento di calcio e vitamina D,  correlati ad un prodotto che conteneva un dosaggio esageratamente più alto di vit. D di quanto dichiarata in etichetta… leggi il lavoro se vuoi

Tra l’altro, è appena iniziato uno studio  per valutare la efficacia o meno di una terapia con vitamine in caso di autismo, ma occorre che la sperimentazione sia fatta… è stato solo pubblicato che verrà fatto (non che è stato fatto)… e comunque verrà fatta in modo controllato e aspettiamone i risultati… Semmai. E poi alla fine che ognuno faccia bene il proprio lavoro. E comunque, quando è indicato e utile, si può curare “naturalmente”, che già è difficile,  anche senza essere alternativi.

Fabio Firenzuoli

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali