Archivio | Interazioni ed eventi avversi

20 settembre 2015 ~ 4 Commenti

La Ginkgo provoca Ictus ?

Non è certo la preghiera domenicale … , ma una preghiera a Madre Natura di origine sembra addirittura pagane, ripresa poi in testi medievali e celebrata anche in conventi monastici di invocazioni comunque divine sulle erbe “benedette” appunto per le loro proprietà benefiche … Francamente, una bella invocazione, comunque piena di enfasi e di misticismo […]

Continua la lettura

17 giugno 2015 ~ 0 Commenti

Il neonato Phytosynergy.

Il nostro CERFIT, Centro di riferimento per la fitoterapia della Regione Toscana, ha appena finanziato il progetto di ricerca, Phytosynergy, circoscritto allo studio delle interazioni tra erbe, alimenti e farmaci. Le piante medicinali infatti contengono sostanze che possono influenzare le funzioni fisiologiche dell’organismo umano allo stesso modo dei farmaci convenzionali con cui possono anche interagire […]

Continua la lettura

21 maggio 2015 ~ 1 Commento

Gelsemium, non solo un “elegante” veleno mortale

Che le nostre erbette, comprese quelle di altri popoli, vicini e lontani, non siano proprio “acqua fresca”, come qualcuno ama definirle, lo abbiamo sempre percepito … e proprio ieri ce lo hanno pure ricordato le cronache, nere in questo caso. Le agenzie di stampa hanno infatti battuto la notizia che  il magnate russo Alexander Perepilichny […]

Continua la lettura

21 marzo 2015 ~ 2 Commenti

ISS: erbe e affini, sicure, ma…

Erbe & C … all’ Istituto Superiore di Sanità gratuito ottimo ma … con finale a sorpresa !!! Un corso sulla sicurezza delle erbe e affini: obiettivo non certo dimostrare che questi prodotti sono rischiosi (!!!), ma riconoscere tra loro quelli rischiosi, o i comportamenti degli operatori che espongono a rischi, ma anche gli effetti […]

Continua la lettura

04 gennaio 2015 ~ 4 Commenti

Le insidie del Cardo mariano.

La voglia di scrivere queste note mi è venuta appena tornato dall’ ultima camminata! E ora vi spiego il perché … Il Cardo mariano è conosciuto in particolare come pianta ad attività epatoprotettrice, soprattutto relativa al contenuto in silimarina, il fitocomplesso dei flavolignani, peraltro oggi disponibile anche in forma maggiormente biodisponibile di fitosoma.   Potenzialmente […]

Continua la lettura